Cosa Facciamo

  • Gestiamo i Centri Antiviolenza di Grosseto e Orbetello ed i Punti di Ascolto di Castel del Piano e Follonica dove offriamo alle donne maltrattate un percorso di uscita dal tunnel della violenza
  • Gestiamo la Casa Rifugio, un luogo sicuro per le donne e i loro figli che sono ad altro rischio.
  • Facciamo opera di sensibilizzazione e prevenione nelle scuole e sul territorio.
  • Lavoriamo per l' abbattimento degli stereotipi della violenza di genere.
  • Creiamo reti di sostegno con altre associazioni del territorio

Donne che aiutano le donne

Mille palloncini per la causa di Jasmin Domani a Roccastrada un originale flash mob: i bambini chiederanno così che la loro amica resti con la mamma in Italia

Giornale: 
Data: 
Venerdì, 6 Aprile, 2012

 #ROCCASTRADA I palloncini che volano alti come i sogni dei bambini sono la metafora del sostegno che l’associazione Roccastradini nel Mondo vuole offrire a Jasmin, la bambina al centro di una contesa giuridica per l’affidamento tra Parisa Arefi Doost, la madre italiana, e Rainer Paeplow, il padre tedesco. Un abbraccio che domani si concretizzerà in un’iniziativa simbolica: alle 10.30 in largo Garibaldi un flash mob particolare, dove i protagonisti saranno altri bimbi che faranno librare in cielo tanti palloncini colorati.

Olympia de Gouges contro la violenza nelle scuole

Giornale: 
Data: 
Martedì, 29 Maggio, 2012

#GROSSETO L’associzione Olympia de Gouges, che gestisce per conto della Provincia di Grosseto, il Centro Antiviolenza di Grosseto e i punti di ascolto di alcune località della Provincia, in aprile nell’ambito del progetto ‘Amare senza violenza’, ha svolto una serie di incontri rivolti agli Istituti medi inferiori e superiori di Grosseto e provincia (classi seconde della scuola media ‘Vico di Grosseto ). In totale sono state interessate otto classi in tre giorni.

Follonica “Disagio familiare e violenza contro le donne” Oggi il convegno all’ex Casello idraulico

Giornale: 
Data: 
Giovedì, 24 Maggio, 2012

#Oggi sarà la volta del Punto di Ascolto Antiviolenza di Follonica e dell’Acat (associazione club alcolici territoriali) che, nella sala dell’ex Casello Idraulico alle 16,30, proporranno una riflessione su “Disagio familiare e violenza contro le donne”, un tema che vede le due associazioni vicine, seppur con implicazioni e punti di vista diversi. Interverranno Stefano Ciccone, presidente associazione e rete nazionale Maschile Plurale, che riunisce gruppi di uomini interessati a pensare sulla propria identità e sui modelli maschili e Manfredo Bianchi, presidente regionale Arcat.

Grosseto Violentata e picchiata a sangue dal compagno in casa dei genitori

Giornale: 
Data: 
Venerdì, 18 Maggio, 2012

#Picchiata e violentata tanto da dover ricorrere alle cure dei medici, una donna si è alla fine decisa a denunciare il convivente. L’uomo è finito davanti ai giudici (Puliatti, Muscogiuri e Compagnucci) ed è stato condannato a sette anni e quattro mesi di reclusione, oltre al pagamento delle spese processuali, in attesa che il giudice civile quantifichi il danno. I due, lui di Salerno e lei di Orbetello, poco più che ventiquattrenni, vivevano a Orbetello insieme ai genitori di lei e al loro figlioletto di cinque anni.

l Codice rosa per le vittime di violenza presente al Forum della Pubblica amministrazione

Giornale: 
Data: 
Martedì, 15 Maggio, 2012

#FIRENZE Il Codice rosa sbarca al Forum della Pubblica amministrazione di Roma, alla Nuova Fiera di Roma da domani al 19 maggio. <?xml:namespace prefix = st1 ns = "urn:schemas-microsoft-com:office:smarttags" />La Asl di Grosseto, che ha avviato l'esperienza nel 2010, la presenterà nel suo stand. Il "codice rosa" è un'esperienza avviata dal 2010 nella Asl di Grosseto, e dall'inizio del 2012 in altre 4 Asl toscane. Entro la fine del 2012 dovrebbe estendersi a tutte le Asl della Toscana.

Pagine

Abbonamento a Associazione Olympia de Gouges Grosseto RSS