CODICE ROSA Mariotti: percorso che ha fatto emergere tantissimi casi

Data: 
Mercoledì, 17 Dicembre, 2014
Giornale: 

«UN PERCORSO a costo zero, che ha consentito di far emergere 450 casi di violenza sessuale e domestica l'anno, contro gli appena due casi in tre anni segnalati prima del 2009. Un andamento spiega il direttore generale della Asl di Grosseto, Fausto Mariotti che si è ripetuto anche negli altri pronto soccorso della Toscana, dove il progetto è attivo dal 2014». Mariotti, durante il convegno che si è svolto ieri alla Fattoria La Principina, ha ricordato l'impegno profuso dall'Azienda per formare la task force, soprattutto nella comunicazione e nella relazione con la persona abusata, sia adulta che minore. Come ha commentato l'assessore al Diritto alla salute della Regione Toscana, Luigi Marroni: «Siamo davvero contenti che un'esperienza partita dalla Toscana possa diventare patrimonio a livello nazionale. Da quando il Codice rosa è in funzione nelle aziende sanitarie toscane ha fatto emergere casi di violenza che altrimenti sarebbero rimasti nascosti, dando assistenza alle vittime e facendo perseguire i responsabili. Un ringraziamento particolare alla dottoressa Vittoria Doretti, al direttore generale Fausto Mariotti e a tutta la Asl di Grosseto, dalla quale nel 2009 è partita l'esperienza pilota del Codice rosa».